Close

19/09/2017

Le anime candide

Sono già 10 anni che ci occupiamo insieme a delle nostre amiche di una Associazione benefica no profit che segue le sorti di profughi tibetani che vivono nel sud dell’India. Sono 8 anni che abbiamo adottato a distanza una bimba che 8 anni fa aveva 5 anni, ora è già adolescente, è molto carina e brava a scuola e con un piccolo contributo annuale riesce a studiare e a vivere dignitosamente.
Siamo già andati in India a trovarla 3 volte e l’abbiamo vista crescere man mano negli anni! Sono emozioni fortissime!!!
Quando siamo a Bylakuppe, sito dei campi profughi, andiamo a controllare tutti i progetti che realizziamo per questa povera gente, grazie alle donazioni di tantissime persone compresi molti nostri amici che abbiamo coinvolto nel tempo. Basta molto poco per fare qualcosa, per esempio proprio questo mese servivano i soldi per 8 depuratori dell’acqua che sarebbero da installare in 8 scuole del posto dalla materna alle scuole superiori. Pensate che un depuratore costa 160 euro ed io durante un pranzo con amici e colleghi sono riuscito a raccogliere i soldi per 4 depuratori!!! Ero felicissimo!!! Mi riempie il cuore quando riesco a fare queste cose per questo popolo martoriato e strappato alla sua terra natia.
Questa estate andremo di nuovo in India e non vedo l’ora anche di mettere a disposizione di quella popolazione e dei piccoli monaci tibetani la mia professione di dermatologo sia perché sono pieni di dermatiti infettive (soprattutto micotiche) sia perché vivono in condizioni igieniche davvero impensabili.

L’Associazione si chiama Vimala, come il centro dermatologico per lebbrosi sito a Mumbai e gestito da una suora bergamasca fantastica, suor Bertilla, a cui noi siamo molto legati e che, ogni volta che partiamo per l’ India, andiamo a trovare ed aiutiamo. Lei ha bisogno di tutto. Infatti, in questo lebbrosario vivono anche 80 bimbe orfane di genitori che sono pura gioia per i nostri occhi. Quando, grazie alla nostra vicinanza, cantano e sorridono come se avessero tutto nella vita, e non hanno nulla, vediamo solo grandi occhi neri e spensieratezza tipica delle anime candide!!!

Gianni Chiarelli, dermatologo, Milano e Ugo Anatò, informatore scientifico, Milano

Agosto 2017

19/09/2017